Bassano in Teverina


Stemma di Bassano in Teverina
Stemma di Bassano in Teverina

Il paese di Bassano in Teverina è un comune della provincia di Viterbo, esso si trova a confine con la regione Umbria a Nord-Est del Lazio. Ad oggi conta 1291 abitanti. Un paese così pieno di vita e ricco di storia, ma dalle origini misteriose.

Punti strategici di difesa
Il borgo di Bassano in Teverina si affaccia sulla vallata del Tevere da cui si può ammirare un panorama davvero suggestivo. Infatti la zona più vecchia del paese era uno dei punti strategici di avvistamento e di comunicazione per la visibilità che aveva sulla valle e sui paesi limitrofi.

 

Borgo di origini etrusche, con una ricca storia medievale Bassano lascia le sue tracce nell’antico borgo, uno dei più belli di tutta la Tuscia.

Le origini etrusche sono testimoniate anche dalle porzioni di fortificazioni ancora ben conservate e da una necropoli situata a Poggio Zucco.

Non lontano dal paese troviamo il Lago di Bassano, localmente noto come lo “stagno”, descritto da Plinio il Giovane come “una massa che ruota per giacere, con una circonferenza elegante … di colore pallido, più verde e ancora più intenso rispetto all’ambiente marino “.

Oggi il lago è parzialmente sotterraneo ed è caratterizzato da acqua lattiginosa a causa delle sorgenti di zolfo che lo alimentano. Lì vicino, intorno al 360 a.C., i romani inflissero una clamorosa sconfitta agli Etruschi. Il villaggio passò quindi sotto il dominio della Santa Chiesa prima di essere governato dal XIII al XV secolo da un guardiano che fu nominato dal Rettore del Patrimonio, fino a quando fu venduto nella metà del 1500 da Papa Pio IV alla famiglia Madruzzo .

Bassano in Teverina
Bassano in Teverina

 Il 25 novembre del 1943 durante la seconda guerra mondiale, subì gravi danni a causa dell’esplosione di un treno tedesco carico di munizioni in sosta nella sottostante stazione. Lo spostamento d’aria sollevò tetti e distrusse i muri del vecchio borgo, costringendo la popolazione ad abbandonare le proprie case e rendendolo inabitabile per decenni. Nel 2002 sono stati fatti i lavori di ristrutturazione del costone tufaceo su cui poggia la gran parte del borgo. Tuttavia il popolo ricostruì un nuovo villaggio a monte di quello vecchio, che Nel 1929, il comune di Bassano si era indebolito e fu appoggiato a quello di Orte fino al 1958 quando ritornò ad essere autonomo, dopo essere stato aggregato per circa trentuno anni a quello di Orte.

 

Pubblicato da wikituscia

Wiki Tuscia è un'enciclopedia online a contenuto libero dedicata alla Tuscia. Lanciata da Meconi Carletto il 29 Novembre 2019.