San Pellegrino in Fiore (Viterbo)

 

Ornamenti floreali San Pellegrino in Fiore
Ornamenti floreali San Pellegrino in Fiore

San Pellegrino in Fiore, l’evento di primavera che trasforma il centro storico di Viterbo in un giardino fiorito. 

Un appuntamento tradizionale, non solo per gli amanti di fiori e piante ma per tutti coloro che vogliono riscoprire e vivere Viterbo.

Queste le piazze interessate da San Pellegrino in Fiore : Piazza delle Erbe, Piazza del Plebiscito, Piazza del Gesù, Piazza della Morte, Piazza della Morte, Piazza San Lorenzo, Piazza San Carluccio, Piazza Scacciaricci, Piazza San Pellegrino, Piazza Cappella, Via San Lorenzo/Ponte del Duomo.

San Pellegrino in Fiore è un evento imperdibile della primavera  viterbese. Esso nasce nel 1987 da un’idea di Armando Malè, che è stata poi realizzata in collaborazione con Fabio Fontana, l’allora assessore Giuseppe Genovese e il comitato S.S. Salvatore. L’evento coinvolge numerosi florovivaisti locali per dar vita a una coloratissima mostra mercato di piante e fiori nel cuore più antico della città.

Nel 1993 è stato fondato l’Ente Autonomo di San Pellegrino in Fiore, grazie anche al contributo dell’allora sindaco Giuseppe Fioroni, presieduto dal Cavaliere Armando Malè , tuttora in carica e attivo nell’organizzazione annuale dell’iniziativa. San Pellegrino in Fiore ha riscosso sempre un immenso successo ed è stato collegato nel tempo ad altri eventi come il passagio della Mille Miglia, rievocazioni storiche, estemporanee di pittura, concorsi fotografici e sfilate di moda di livello nazionale, animazioni musicali, degustazione di prodotti tipici della Tuscia, mercatini di antiquariato, artigianato e collezionismo, laboratori per bambini e altri spettacoli di diverso tipo come giochi pirotecnici di luci e suoni con il meraviglioso sfondo del palazzo papale.

Pubblicato da wikituscia

Wiki Tuscia è un'enciclopedia online a contenuto libero dedicata alla Tuscia. Lanciata da Meconi Carletto il 29 Novembre 2019.